Rivendichiamo per i pazienti oncologici e malati terminali:

  1. che sia garantita una "migliore qualita' di vita";
  2. che si ottenga una maggiore umanizzazione del personale socio-sanitario e delle strutture operative ricettive;
  3. l'istituzione di un registro regionale di tutti i tumori;
  4. che si consegua il diritto di priorita' per le visite e le indagini strumentali;
  5. che si riservi priorita' assoluta per i malati terminali ad essere sottoposti a visita medica collegiale per l'accertamento dell'invalidita' civile;
  6. che si consegua priorita' assoluta per ottenere la pensione di invalidita' e l'accompagno;
  7. che si procurino tassi bancari agevolati e garantiti dalla Regione Puglia, per tutti gli artigiani ed i liberi professionisti che oggi sono i piu' colpiti dagli usurai;
  8. che si istituisca una "Commissione Regionale Pazienti" col compito di vigilare e monitorare la qualita' di vita e l'umanizzazione dei servizi offerti alla cittadinanza nelle strutture socio-sanitarie.